Itinerario 9: Verso la Valle della Vistola

Chrzanów, Laguna Chechło (5 km) Piła Kościelecka (6 km) Płaza (11 km) Wygiełzów (16 km) Pogorzyce (21 km) Chrzanów (28,4 km) 

28,4 km, 3 ore, difficoltà - facile

Profilo altimetrico del percorso:

trasa 9

DESCRIZIONE:

Un percorso facile, con tante attrazioni e panorami stupendi. Iniziamo il viaggio dal parcheggio a piazza Tysiąclecia nel centro di Chrzanów (1) (2) (3) (4). Percorriamo la pista ciclabile verde verso via Kusocińskiego, alla rotonda, giriamo a sinistra e prendiamo via Zielona per arrivare alla Rotonda per le Vittime del Fascismo (Ronda Ofiar Faszyzmu). Qui giriamo a destra e in via Sikorskiego (tangenziale nord-est), superata un'altra rotonda, raggiungiamo le pareti del bosco. Qui giriamo a sinistra. Seguendo il sentiero verde, prendiamo strade sterrate fino alla Laguna "Chechło" (Zalew “Chechło”) (5). Incontriamo la pista ciclabile rossa, lungo la quale raggiungiamo Płaza Górna. Lasciamo il sentiero, giriamo a destra sulla strada principale e guidiamo verso il centro di Płaza. Superiamo sulla sinistra la chiesa e il palazzo (oggi sede della Casa di Cura). Dietro la chiesa svoltiamo a sinistra e lungo la strada asfaltata entriamo nel crinale della Płaska Góra, da dove si ha una bella vista sulla Valle della Vistola (Dolina Wisły) e poi sui Beschidi (Beskidy). Giriamo a destra, alla terza ramificazione, di nuovo a destra. Raggiungiamo il bosco e dopo 1 km, al bivio, lasciamo le piste ciclabili. Svoltiamo a destra e seguiamo il sentiero escursionistico giallo verso il castello di Lipowiec (6). Facciamo il giro del castello, perché l'ingresso è sul lato opposto - ovest. Scendiamo per una ripida strada asfaltata fino a Wygiełzów. Sulla destra c'è un museo a cielo aperto: il Parco Etnografico della Vistola (Nadwiślański Park Etnograficzny) (7). Prendiamo la statale 781 e svoltiamo a sinistra sulla pista ciclabile blu. Lasciamo la strada asfaltata e prendiamo una scorciatoia per via Piłsudski che conduce a Zagórze, e proseguiamo verso Pogorzyce. Prendiamo la strada principale (via Szymanowskiego) in direzione Chrzanów fino alla centro residenziale Stella. Giriamo a sinistra e proseguiamo lungo la pista ciclabile nera fino alla passerella sul fiume Chechło. Dopo il ponte, giriamo a destra e prendiamo i sentieri lungo il fiume per tornare al centro di Chrzanów.

ATTRAZIONI LUNGO IL PERCORSO:

  • La Chiesa di San Nicola (Kościół pw. św. Mikołaja) a Chrzanów (1) - costruita a cavallo tra il XIII e il XIV secolo, assunse la forma attuale nel 1912 dopo un'accurata ristrutturazione. Di fronte alla chiesa, una canonica del 1844, interessante esempio di storicizzazione dell'architettura.
  • Il cimitero ebraico (Cmentarz żydowski) a Chrzanów (2) - fondato a metà del XVIII secolo, si estende su una superficie di 1,71 ettari e ha oltre 3.000 matzevot. La visita è possibile previo accordo con il Museo di Chrzanów (vedi sotto).
  • Un maniero del XVI secolo a Chrzanów (3) - originariamente una parte del complesso padronale. L'edificio ha conservato alcune caratteristiche dell'architettura rinascimentale. Attualmente sede del Museo a Chrzanów.
  • La Casa Urbańczyk a Chrzanów (4) - costruita alla fine del XIX secolo, rappresenta un tipo di architettura di villa con spiccate caratteristiche regionali. Attualmente ospita il Dipartimento di Mostre Temporanee del Museo di Chrzanów (Oddział Wystaw Czasowych Muzeum w Chrzanowie).
  • La laguna Chechło (Zalew Chechło) (5) - il più grande bacino ricreativo nelle vicinanze di Chrzanów. È stato costruito negli anni '60 in un'ex cava di sabbia. Una popolare meta estiva per gli abitanti dei paesi limitrofi. C'è una spiaggia pulita e sabbiosa sulla laguna, ci sono noleggi di attrezzature acquatiche e ci sono anche due centri ricreativi.
  • Castello di Lipowiec (Zamek Lipowiec) (6) - il castello gotico eretto nel XIII secolo apparteneva ai vescovi di Cracovia. Nella torre romanica che è sopravvissuta fino ad oggi, c'era una prigione per preti irragionevoli. Nel 1657 fu incendiato dagli svedesi e poi ricostruito. Dal 1840 iniziò a cadere in rovina. Attualmente su uno dei piani del castello è stato allestito un piccolo museo con la storia del castello.
  • Parco etnografico della Vistola (Nadwiślański Park Etnograficzny) a Wygiełzów (7) - fondato nel 1968. Qui sono stati raccolti più di 20 edifici in legno di Cracovia occidentale. I più interessanti sono: la chiesa del XVI secolo spostata da Ryczów, la locanda del XIX secolo e il granaio del maniero dal 1798.

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica i tracciati GPX