Percorso 5: Attraverso boschi e foreste

Trzebinia, Czyżówka (8,5 km) Podlesie (12 km) Płoki (22 km) Psary (25 km) Dulowa (30 km) Młoszowa (32 km) Trzebinia (34,3 km)

34,3 km, 4h, difficoltà - facile

Profilo altimetrico del percorso:

Trasa 5

DESCRIZIONE:

Un altro percorso relativamente facile, per lo più attraverso i boschi. Iniziamo il viaggio davanti alla chiesa dei Santi Pietro e Paolo (kościoł św.św. Piotra i Pawła) a Trzebinia. Proprio sull'altro lato della strada si trova il maniero dei Zieleniewski (Dwór Zieleniewskich) (1) del XVIII secolo. Giriamo intorno al parco del palazzo da nord (via Jasna, poi via Słoneczna) lungo la pista ciclabile blu. Quindi, lungo il sentiero rosso, giriamo intorno alla laguna del Balaton (zalew “Balaton”) (2) con tutte le sue strutture ricreative. Attraverso via św. Stanisława, via 22 Lipca e via Grunwaldzka, raggiungiamo Siersza. Qui all'incrocio percorriamo via Kopalnianą a destra e proseguiamo dritto verso Czyżówka. Svoltiamo a sinistra e alla cappella giriamo ancora a sinistra, seguendo la pista ciclabile rossa. Percorriamo la centrale elettrica di Siersza. Quando il sentiero svolta a sinistra nel bosco, si prosegue lungo la strada principale in direzione Podlesie. Al bivio giriamo a sinistra. Dopo circa 1300 m svoltiamo a destra sulla pista ciclabile blu. La percorriamo per circa 4 km attraverso una bellissima faggeta fino all'incrocio delle strade forestali. Lasciamo il sentiero blu e andiamo dritti lungo il sentiero nero. Al successivo incrocio con il bivio del sentiero, svoltiamo a destra dopo la pista ciclabile rossa. Prendiamo sentieri sterrati verso Płoki. Attraversiamo il paese sulla strada principale, passando per il santuario di Nostra Signora (sanktuarium MB) di Płoki (3). Sotto la chiesa svoltiamo a sinistra in salita, sempre mantenendoci sulla pista ciclabile rossa. Attraversiamo la strada 791, superiamo il comune di Psary e saliamo per il crinale panoramico, da cui scendiamo a Dulowa. Qui abbandoniamo il sentiero e svoltiamo a destra. Superato l’incrocio proseguendo dritto, andiamo a Młoszowa, dove vale la pena visitare il complesso del palazzo e del parco (4). Rientriamo a Trzebinia lungo il sentiero nero, svoltando poco più in alto in una traversa a sinistra.

ATTRAZIONI LUNGO IL PERCORSO:

  • Il maniero dei Zieleniewski (1) - costruito nel XVIII secolo, ottimo esempio di maniero nobiliare polacco. L'edificio ha un caratteristico portico classicista e un tetto a padiglione polacco. Attualmente è sede di un'istituzione culturale che organizza concerti, mostre e incontri con personaggi interessanti.
  • La laguna Balaton (2) - una piscina e un luogo molto popolare per la ricreazione estiva per gli abitanti di Trzebinia e dintorni. Si trova in una cava dismessa ed è caratterizzata da acque cristalline.

    Zalew Balaton
  • Il Santuario di Nostra Signora di Płoki, Patrona delle Famiglie Lavoratrici polacche (3) - è legato al culto dell'immagine dipinta su tavole di tiglio nella seconda metà del sec. XV secolo. Le prime menzioni di Płoki come centro di pellegrinaggio risalgono alla metà del XVII secolo. Accanto alla chiesa, la tomba di padre Michał Rapacz, il parroco locale, brutalmente assassinato il 12 maggio 1946. Oggi, Płoki è un santuario di importanza sovraregionale.
  • Il Palazzo a Młoszowa (4) - una struttura costruita in stile neogotico, situata in un grande parco con un vecchio albero. Il tutto è circondato da una cinta muraria con torre e bastione del Belvedere. Attualmente è di proprietà dell'Università di Economia di Katowice.

    Pałac w Młoszowej

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica i tracciati GPX