Percorso 35: Con vapore sullo sfondo

Rabka-Zdrój, Skawa (5 km) Naprawa (12 km) Łętownia (16 km) Jordanów (23 km) Chabówka (36 km) Rabka-Zdrój (38,7 km)

38,7 km, 5 h, difficoltà - media

Profilo altimetrico del percorso:
35

DESCRIZIONE:

Una gita da una bellissima località termale - Rabka Zdrój (1) - conduce lungo pittoresche colline e valli al confine tra i Beschidi Żywiecki e Gorce, meno esplorate dai turisti. Partiamo dalla stazione ferroviaria di Rabka, da cui giriamo a sinistra in via Orkana (sentiero rosso). Superiamo la chiesa in legno (2) con al centro il Museo Orkan (un po' più avanti il Museo dei Montanari e dei Briganti (3)), e all'incrocio giriamo a sinistra in via Sądecka, poi a destra in via Kilińskiego. Attraversiamo “Zakopianka” dritto e scendiamo a Skawa, dove giriamo a destra. Prendiamo la strada asfaltata ondulata fino alla 28. Svoltiamo a destra, dopo un po' giriamo a sinistra e scendiamo a Naprawa. Svoltiamo a sinistra lungo la serpentina, quindi scendiamo leggeremente fino a Łętownia con una chiesa in legno (4) vicino all’incrocio. Svoltiamo a sinistra su Jordanów. Dopo 7 km attraversiamo il Rynek di Jordanów. Scendiamo vicino alla chiesa (5) fino al passaggio a livello, dopo di che giriamo a sinistra, quindi, dopo il sentiero turistico rosso, giriamo a destra lungo la strada sterrata e, attraverso una ripida salita con serpentine, arriviamo a Wysoka. Superiamo un maniero fortificato del XVI secolo (6) e iniziamo la discesa. Circa 600 m più in basso, svoltiamo a sinistra lungo il sentiero turistico nero e percorriamo una discesa panoramica verso la valle di Skawa. Dopo il ponte sul fiume, giriamo a sinistra e torniamo a Skawa lungo la valle. Attraversiamo la chiesa con un campanile svettante e poi proseguiamo dritti sulla strada n.7. Prima del viadotto, vale la pena girare a destra per il museo ferroviario all'aperto di Chabówka (7). Dietro il viadotto, attraverso un tunnel scuro, ci rechiamo alla stazione ferroviaria di Chabówka. Svoltiamo a sinistra sulla strada principale che ci porta alla stazione ferroviaria di Rabka-Zdrój.

ATTRAZIONI LUNGO IL PERCORSO:

  • La stazione termale di Rabka (1) - ha iniziato la sua attività a metà del XIX secolo, grazie alle sorgenti di acqua salata. Risalgono a questo periodo i primi bagni e gli edifici termali, così come le ville termali, sul modello delle località svizzere. Oggi, Rabka è una località termale riconosciuta per i bambini, influenzando molto la costruzione di "Rabkoland", un parco divertimenti per famiglie con bambini.
  • La Chiesa in legno a Rabka-Zdrój (2) - costruita nel 1606, a tronchi ad incastro, con scandole. All'interno è conservata una pregevole policromia e corredi della seconda metà del XVII e del XVIII secolo. Attualmente è occupata dal Museo Regionale Wł. Orkan. Informazioni: www.muzeum-orkana.pl.
  • Il museo dei montanari e dei Briganti (3) – Museo dei Gorce Jan Fudala. Casolare Artistico dell’Avventura (Muzeum Gorczańskie Jana Fudali. Chata Artystyczna Przygód)- un'interessante combinazione di collezioni etnografiche, arte popolare, giochi multimediali e artistici.
  • La chiesa di legno a Łętownia (4) - dalla seconda metà del XVIII, costruzione con tronchi ad incastro. All'interno è conservata una pregevole policromia rococò e arredamento del XVIII secolo.

    Kościół w Łętowni
  • La chiesa a Jordanów (5) – della metà del XVI secolo, completamente ricostruita nel 1908. All'interno si conservano dipinti storici del XVI secolo. La chiesa è anche il Santuario Matki Bożej Trudnego Zawierzenia Pani Jordanowskiej.
  • Il maniero fortificato a Wysoka (6) - costruito nel XVI secolo in stile rinascimentale. L'attuale proprietario, fondatore della Fondazione del liuto della Vecchia Polonia (Fundacja Lutni Staropolskiej), organizza qui concerti per far conoscere la musica rinascimentale.
  • Il museo ferroviario all'aperto (Skansen kolejowy) di Chabówka (7) - il più grande museo di questo genere in Polonia, allestito sul sito di una sala macchine del XIX secolo. La mostra comprende locomotive a vapore, locomotive diesel ed elettriche, vagoni, gru, spazzaneve. I treni retrò sono molto popolari in estate. Informazioni: www.parowozy.pl.

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica e tracciati GPX