Percorso 23: All'ombra delle palme di Lipnica

Bochnia, Kopaliny (4,5 km) Nowy Wiśnicz (8 km) Borówna (15 km) Lipnica Murowana (20 km) Pogwizdów (36 km) Bochnia (45 km)

45 km, 5 h, difficoltà - media

Profilo altimetrico del percorso:

23

DESCRIZIONE:

Proponiamo una gita ricca di monumenti e splendidi panorami, partendo da Bochnia, dove vale la pena visitare la miniera di sale (1) e la basilica (2). Partiamo dal Rynek in via Sądecka seguendo il sentiero turistico blu. Passiamo la circonvallazione di Bochnia e, dopo una breve discesa a Kurów, partiamo per Koci Zamek. Svoltiamo a destra lungo via Bujaka che abbandona il sentiero. Sulla strada 965 giriamo a sinistra e dopo un po' a Kopaliny, vicino all'hotel, svoltiamo di nuovo a sinistra dalla strada provinciale al sentiero blu, che ci porta al castello di Nowy Wiśnicz (3). Sempre nel centro si trovano diversi pregevoli monumenti che vale la pena visitare, tra cui il maniero ottocentesco "Koryznówka" (4) e la chiesa del XVII secolo (5). Dopo il sentiero, attraversiamo il Rynek e poi lasciamo Nowy Wiśnicz lungo la strada per Lipnica (se vogliamo abbreviare il percorso, andiamo a ovest attraverso Olchawa). Da Borówna andiamo a Lipnica Murowana, cittadina famosa per il concorso delle palme di Pasqua (6) e la chiesa in legno di San Leonardo (św. Leonarda) (7). Inoltre, degne di visita sono la Chiesa di Sant’Andrea Apostolo (św. Andrzeja Apostoła) (8), la Chiesa di San Simone di Lipnica (św. Szymona z Lipnicy) (9) e il maniero ottocentesco della famiglia Leduchowski (10). Dietro il Rynek svoltiamo a destra verso Lipnica Górna. Percorriamo la strada 965, giriamo a destra e, dopo 1700 m, a sinistra. Proseguiamo in discesa fino al fondo della strada, giriamo a destra sul ponte e attraversiamo Olchawa fino al centro di Zawada. Qui giriamo a destra verso Pogwizdów e dopo 800 m possiamo vedere una chiesa in legno del XV secolo (11). Al bivio di Pogwizdów, svoltiamo a sinistra sul sentiero asfaltato lungo la pista ciclabile rossa. Dopo 2 km e superata una piccola cima, svoltiamo a destra lungo una strada sterrata nel bosco. Seguiamo il sentiero blu fino all’uscita dal bosco. Attraversiamo la tangenziale di Bochnia e via Brodzińskiego, e poi Krakowska, torniamo al Rynek, dove terminiamo il percorso.

ATTRAZIONI SUL PERCORSO:

  • La Miniera di Sale di Bochnia (Kopalnia Soli w Bochni) (1) - fondata intorno al 1248. Ex proprietà reale. Nel 1995 è stata aperta al pubblico e vi è stato istituito un centro termale. Maggiori informazioni: www.kopalniasoli.pl
  • La Basilica di San Nicola (Bazylika św. Mikołaja) a Bochnia (2) – eretta nel 1440. Nel 1905 ottenne l'attuale architettura neogotica.
  • Il Castello delle famiglie Kmita e Lubomirski (Zamek Kmitów i Lubomirskich) a Nowy Wiśnicz (3) - una delle opere più preziose dell'architettura residenziale e difensiva del primo barocco in Polonia.
  • Il maniero "Koryznówka" (Dworek “Koryznówka”) a Nowy Wiśnicz (4) - in legno, costruito nel XIX secolo, luogo spesso visitato da Jan Matejko. Oggi è occupato dal museo dei cimeli dell'artista.
  • La chiesa a Nowy Wiśnicz (5) - una magnifica chiesa con architettura del primo barocco del XVII secolo, ristrutturata.
  • Il concorso delle palme pasquali (Konkurs palm wielkanocnych) a Lipnica Murowana (6) - si svolge ogni Domenica delle Palme dal 1958. Durante questo evento, noto in tutta la Polonia, vengono premiate le palme pasquali più belle e più lunghe realizzate dagli abitanti di Lipnica e dell'area circostante. Molte palme raggiungono un'altezza di oltre 20 m. Il concorso è accompagnato da numerosi spettacoli ed esibizioni di gruppi regionali.

    Palmy w Lipnicy Murowanej
  • La chiesa di San Leonardo (Kościół św. Leonarda) a Lipnica Murowana (7) - una delle chiese gotiche in legno più antiche e meglio conservate della Polonia. Risale al 1500-1502. All'interno sono presenti pregevoli policromi, un trittico del 1500 e il cosiddetto Polo di Światowid (Słup Światowida). Il sito è incluso nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.
  • La chiesa di Sant’Andrea Apostolo (Kościół św. Andrzeja Apostoła) a Lipnica Murowana (8) - dal 1363 con corpo gotico ben conservato. All'interno, una scultura della Madre di Dio con un bambino del 1370 circa.
  • La chiesa di San Simone (Kościół św. Szymona) da Lipnica (9) - edificata nel 1648 in stile tardo barocco, sul luogo della casa familiare del patrono della chiesa. Merita attenzione il reliquiario a forma di ostensorio neogotico con le reliquie di San Simone di Lipnica.
  • Il maniero dei Ledóchowski (Dwór Ledóchowskich) a Lipnica Murowana (10) – abitato negli anni '80 del XIX dalle sorelle Ledóchowski: le Beate Maria Teresa e Ursula, poi sante.
  • La chiesa in legno a Pogwizdów (11) - della fine del XV secolo, è una delle chiese più antiche della Małopolska. Negli anni 1896-1913 fu ricostruita, poi demolita la torre e ampliata la navata. Gli altari barocchi risalgono al XVII secolo.

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica i tracciati GPX