Percorso 20: Nella Valle di Raba

Gdów, Liplas (4 km) Niegowić (7 km) Pierzchów (11 km) Chrostowa (17 km) Podolany (27 km) Stryszowa (31 km) Gdów (35 km)

35 km, 4h, difficoltà - facile

Profilo altimetrico del percorso:

20

DESCRIZIONE:

Il percorso è prevalentemente pianeggiante, con due salite leggermente più difficili. Perfetto per un viaggio in famiglia. Dal centro di Gdów (1), prendiamo la strada principale verso Bochnia. Dopo la scuola, giriamo a sinistra in via Cegielnia. Qui incontriamo una pista ciclabile nera che ci porterà fino a Niegowić. Attraversiamo la tangenziale, oltrepassiamo il cimitero con il tumulo degli Insorti di novembre (2), e, dietro le peschiere, abbandoniamo la strada asfaltata, svoltando a destra tra le masserie. Pedaliamo su strada sterrata, prima verso est, poi verso nord, raggiungiamo Liplas. Qui giriamo a destra, e al prossimo incrocio, a sinistra, verso Niegowić. Oltrepassiamo il maniero e, poco dopo, raggiungiamo la chiesa (3) dove Giovanni Paolo II iniziò il suo servizio sacerdotale, come ricordato dal monumento (4). Svoltiamo a destra, poi a sinistra dopo la scuola. Un chilometro più avanti, al tornante, abbandoniamo la strada, proseguendo dritti. Dopo 300 m, cambiamo il sentiero in quello rosso e scegliamo la strada che al bivio gira a destra. Dopo la linea elettrica, giriamo di nuovo a destra e poi a sinistra sulla strada. Attraversiamo la strada 967 e Pierzchów. Alla fine del villaggio c'è un monumento e il tumulo di J. H. Dąbrowski (5). Svoltiamo a destra e seguiamo i sentieri lungo il fiume Raba fino alla strada dove lasciamo il sentiero rosso. Attraversiamo il fiume Raba e dopo il ponte continuiamo il nostro viaggio lungo la pista ciclabile blu (possiamo accorciare il percorso girando a destra dopo il ponte). Superiamo il maniero a Chrostowa, giriamo a destra e lungo il vicolo asfaltato saliamo fino alla frazione Wierzchownia, dove ci accoglierà una bellissima vista sui Beschidi Wyspowy. Mantenendo il sentiero azzurro, percorriamo prima il crinale lungo il bosco, poi la strada sterrata attraverso il bosco. Al tornante della strada asfaltata si sceglie il braccio sinistro e si scende a Podolany. Da qui, seguendo il sentiero giallo, superando il lungo viale di Stryszów, ci si dirige verso il punto panoramico sulla valle di Raba (dolina Raby) e una magnifica croce. Rientriamo a Gdów lungo la pista ciclabile verde.

ATTRAZIONI LUNGO IL PERCORSO:

  • La chiesa di Gdów (1) - eretta a cavallo tra il XIII e il XIV secolo. A seguito delle trasformazioni avvenute a partire dalla fine del XVIII secolo, perse le sue caratteristiche eleganti. Ha finiture interne in stile rococò di notevole valore artistico. Nell'altare maggiore si trova un dipinto della Madonna di Gdów, dipinto nella prima metà del XVI, benedetto dal culto instancabile degli abitanti del paese e del territorio circostante.

    Kościół w Gdowie
  • Il tumulo degli insorti (Kopiec powstańców) a Gdów (2) - una fossa comune di 154 polacchi morti il 26 febbraio 1846 in uno scontro con le truppe austriache durante la rivolta di Cracovia. In cima al tumulo si trova un monumento allegorico eretto nel 1906.
  • La chiesa di Niegowić (3) - consacrata nel 1966 dall'arcivescovo metropolitano di Cracovia, Karol Wojtyła. Nell'altare maggiore è famoso per le sue grazie il famoso dipinto barocco della Madonna Assunta. Un ricordo del tempio precedente è un campanile in legno del 1817.

    Kościół w Niegowici
  • Il monumento a Karol Wojtyła a Niegowić (4) - inaugurato il 4 novembre 1999. Mostra la figura del futuro Papa Giovanni Paolo II, che ha svolto il suo primo servizio sacerdotale in questa città, iniziato nel 1948. Sebbene abbia lavorato solo un anno, iniziò la costruzione dell'attuale chiesa.
  • Il tumulo del generale Dąbrowski (Kopiec gen. Dąbrowskiego) a Pierzchów (5) - costruito in onore del generale Jan Henryk Dąbrowski, creatore delle legioni polacche in Italia, l'eroe dell'inno nazionale polacco, che nacque e ttrascorse l’infanzia a Pierzchów.

    Kopiec gen. Dąbrowskiego

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica i tracciati GPX