Itinerario 13: Verso la Valle delle Carpe attraverso le vie papali

Wadowice, Witanowice (6 km) Woźniki (9 km) Bachowice (13 km) Laskowa (16,5 km) Zator (21,5 km) Graboszyce (33 km) Wadowice (43,6 km)

43,6 km, 4,5 h, il percorso - facile

Profilo altimetrico del percorso:

13

DESCRIZIONE:

Iniziamo il viaggio “qui, dove tutto ebbe inizio” per Giovanni Paolo II, a Wadowice. Da qui viaggeremo verso Zator, nota per il suo insieme di stagni di origine medievale pieni di pesci. Partiamo dalla stazione ferroviaria di Wadowice lungo la tangenziale cittadina, dopo 400 m svoltiamo a destra e poi subito a sinistra su via Podstawie. Seguiamo la pista ciclabile blu tra gli stagni fino ad attraversare il ponte sul fiume Skawa. Una comoda strada lungo il fiume, segnata da numerosi sentieri, ci condurrà a Woźniki, dove potremo visitare una chiesa in legno (1). Svoltiamo a sinistra appena dietro la chiesa, quindi giriamo a destra dopo 200 metri. Al bivio successivo, svoltiamo a sinistra sulla strada principale. Andiamo dritti all'incrocio di Bachowice, mantenendoci sulla pista ciclabile blu. Inizialmente ci dirigiamo verso nord lungo una strada sterrata e poi lungo una strada asfaltata. Dietro la foresta, tra gli edifici, giriamo a sinistra verso Laskowa, dove giriamo a destra. Mantenendoci sul sentiero escursionistico verde, ci dirigiamo a Gilowice lungo una strada asfaltata, e poi lungo un sentiero sterrato. Attraversiamo il ponte sul fiume Skawa lungo la strada 44 e andiamo a sinistra attraverso il parco fino al Rynek di Zator. Accanto vi è una chiesa storica (2) e un castello (3). Lasciamo il Rynek sulla strada per Wadowice. Dopo 200 metri svoltiamo a destra in via Jana Pawła II, giriamo intorno agli Stagni Bugaj (4) e percorriamo Łowiczki (pista ciclabile rossa) fino a Graboszyce, percorrendo un breve tratto sulla strada n.28. A Graboszyce, giriamo a destra, quindi seguiamo le indicazioni per una chiesa in legno (5). Successivamente si risale lungo la pista ciclabile verde fino al crinale panoramico, passando per numerose frazioni. All'incrocio con la strada per Tomice (via Floriańska), lasciamo il sentiero verde andando dritto. Al successivo bivio svoltiamo a sinistra in diagonale e scendiamo lungo la dolce pendenza fino a Wadowice. Alla rotonda, attraversiamo la circonvallazione e le vie Batory, poi via Mickiewicza, raggiungiamo il centro città, dove vale la pena visitare la basilica (6) e altri edifici sul sentiero papale della Małopolska (Małopolski Szlak Papieski) (7,8,9).

ATTRAZIONI LUNGO IL PERCORSO:

  • La chiesa in legno a Woźniki (1) - dalla prima metà del XVI secolo, struttura con tronchi ad incastro, a una navata, in legno, con tetto a scandole. All'interno è custodito un pregevole crocifisso del XIV secolo.
  • La chiesa a Zator (2) - costruita nel 1393. Nonostante i numerosi lavori di restauro, ha conservato molti elementi di architettura gotica. All'interno un pregevole fonte battesimale in bronzo del XV secolo, frammenti di affreschi alle pareti e un altare maggiore gotico.
  • Il castello di Zator (3) - eretto nel 1445, perse parzialmente il suo stile gotico a seguito di successive ricostruzioni. Fino al 1513 sede dei principi di Zator.
  • La valle delle Carpe (Dolina Karpia) (4) - uno dei centri di allevamento di carpe più antichi e più grandi in Polonia. L'area di alto valore naturale, inclusa nella rete Natura 2000. Luogo di presenza di molte specie rare di animali, tra cui la nitticora, un uccello la cui quasi intera popolazione vive in questa zona. Per i suoi valori paesaggistici, naturali, storici e culturali, è anche una regione turistica che sta guadagnando sempre più popolarità. La Valle delle Carpe è particolarmente indicata per gli appassionati di pesca e ciclismo.

    Dolina Karpia
  • La chiesa in legno a Graboszyce (5) - della fine del XVI secolo, a una navata, costruzione con tronchi ad incastro, in legno e scandole. Arredamento principalmente del XVII e del XVIII secolo.
  • La basilica di Wadowice (6) - edificio tardo barocco. All'interno si trova un dipinto miracoloso della Madonna del Perpetuo Soccorso, collocato in una cappella laterale del 1826. Qui fu battezzato Karol Wojtyła.

    Bazylika w Wadowicach
  • La casa di famiglia di Giovanni Paolo II (7) – il caseggiato in via Kościelna 7. Karol Wojtyła, il futuro Papa, è nato e ha vissuto in uno degli appartamenti fino a ottenere il diploma di scuola superiore. Nel 1984 vi fu allestita una mostra dedicata a Giovanni Paolo II.
  • La chiesa di San Pietro Apostolo (Kościół św. Piotra Apostoła) a Wadowice (8) - costruito nel 1985 come voto di gratitudine per l'elezione di Giovanni Paolo II e per avergli salvato la vita dopo l'attentato avvenuto nel maggio 1981 a San Pietro.
  • Il Percorso papale della Małopolska (9) - che attraversa, tra l'altro, Wadowice e i Piccoli Beschidi (Beskid Mały). Attraversa luoghi particolarmente legati a Papa Giovanni Paolo II.

Mappa del percorso:

mapa

Legenda do map

Scarica i tracciati GPX